Il nuovo sito della Sapienza

E’ on line il nuovo sito della Sapienza. Tra le novità il lancio del canale You Tube, voluto fortemente dal nostro ufficio come supporto alle attività di valorizzazione e accolto tra le linee strategiche del Piano di Comunicazione. Un Grazie ai colleghi dell’Ufficio Stampa che hanno messo a disposizione la loro professionalità, a Paolo Mariani e Riccardo Trotti, Riccardo Tacconi, (Webmaster) e Emi Cipriano per la produzione e la messa on line. Un grazie anche a Stefano de Marco e Nicolò Falsetti che hanno collaborato alla produzione e alla post produzione dei primi video.

Adesso il sistema di publishing on line della Sapienza è sulla via del rinnovamento. Il Web Sapienza raggiunge 1,5 milioni di utenti unici al mese per circa 3.5 milioni di pagine viste e secondo Alexa ha un traffico superiore all’edizione on line di panorama.it ed in qualche maniera comparabile con quello di un colosso come amazon.it

in rosso amazon.it e in verde panorama.it

in rosso amazon.it e in verde panorama.it

La nuova piattaforma drupal permetterà auspicabilmente di integrare tutti i siti di facoltà, quello del merchandising e magari di supportare attivtà di e-learning, advertising on line, alimentando gli altri canali di distribuzione delle informazioni via web, come Facebook, Twitter (in via di sperimentazione) e YouTube EDU stesso.

LA freschezza e l’aggiornamento costante dei contenuti è la prima  strategia di Search engine optimisation da perseguire ed un sistema distribuito di pubblicazione è la soluzione migliore. Anhe il supporto di funzionalità come il “tagging” ed il milgiore motore di ricerca interno della piattaforma sono novità che permetteranno la crescita del traffico.

I social networks stanno crescendo di importanza anche se google resta la fonte primaria di traffico.

le fonti di traffico di uniroma1.it

Drupal dovrebbe permettere anche il supporto delle attività di blogging e sto meditando di migrare questo blog su uniroma1.

Anche la possiblità di creare “content types” personalizzati è di sicuro un passo avanti  per la gestione di un portale così grande e potenzialmente in grado di crescere all’infinito sotto il profilo dei contenuti. Ho intenzione di progettare alcuni Content Type per l’UVP in maniera da fungere come pilota per altre strutture della Sapienza e sfruttare a pieno il patrimonio di informazioni che l’università possiede.

Per ora buona visione e. mi raccomando, Stay Tuned.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...