MUSA – Musica alla Sapienza

l'orchestra MUSA Classica jpg

MUSA Classica

Tra i mille volti del patrimonio della Sapienza, è ormai consolidato quello musicale. MuSa è un progetto straordinario che sta crescendo di anno in anno e che merita di essere raccontato e valorizzato.

«MuSa», acronimo di «Musica Sapienza», significa fare, ascoltare, vivere la musica nell’ateneo più grande d’Europa.
Avviata nel 2006 per iniziativa del Prof. Renato Guarini, opera col supporto di una Commissione ad hoc nominata dal Magnifico Rettore Prof. Luigi Frati e costituita attualmente dai Proff. Eugenio Gaudio (Presidente), Franco Piperno, Pietro Marietti, Paolo Camiz, Nicola Sani, Nicoletta Ricciardi, Sig.ra Donatella Carini e dal rappresentante degli studenti Pietro Lucchetti.
«MuSa» ha tre anni di vita, ricchi di intense attività e significativi risultati: con l’istituzione di orchestre dell’Ateneo, gruppi strumentali e altre formazioni musicali costituite da studenti, docenti e personale amministrativo si è voluto contribuire a promuovere conoscenza, cultura, formazione e solidarietà all’interno della comunità accademica della “Sapienza”.
«MuSa» è composta da:

  • MuSa Classica (orchestra e formazioni cameristiche dedite al repertorio comunemente definito ‘classico’; direttore M.° Francesco Vizioli)
  • MuSa Jazz (band e formazioni di solisti dedite al repertorio sinfonico e cameristico del jazz afro-americano e del pop internazionale; direttore M.° Silverio Cortesi)
  • MuSa Coro (gruppi vocali dediti alla polifonia ed alla coralità di ieri ed oggi; direttori: Prof. Paolo Camiz, M.° Giorgio Monari).

Partecipano al progetto persone dotate di competenze tecniche le più varie – dall’amatore orecchiante al diplomato di conservatorio – ma sorrette da una forte motivazione a investirle in attività di musica d’assieme caratterizzata dal senso migliore attribuibile al lemma ‘diletto’: condividere, con persone che vivono nella stessa città universitaria, la musica per il piacere di farlo e nella convinzione del profondo valore culturale ed umano di questa attività. Oltre a ciò «MuSa» fornisce un significativo servizio alla comunità accademica: le orchestre suonano in occasioni ufficiali e protocollari, quali conferimento lauree honoris causa, inaugurazione anno accademico, convegni e seminari. Si esibiscono in manifestazioni pubbliche, partecipano ad importanti eventi cittadini e i gruppi cameristici hanno una regolare stagione concertistica (I giovedì della MuSa, presso la sala prove in Viale dell’Università 28, alle ore 19.00).
Coloro (studenti, docenti, amministrativi) che desiderassero partecipare al progetto e alle attività musicali di «MuSa» possono in qualsiasi momento contattare i responsabili scrivendo all’indirizzo musica.sapienza@uniroma1.it. Per informazioni (programmi dei concerti, calendario delle attività, modulo da compilare per partecipare al progetto) si può visitare: l’home page di MuSa .

Da Haydn a Scott Joplin per I giovedì della MuSa.

Giovedì 29 aprile 2010
ore 19.00
Sala Prove MuSa
Viale dell’Università 28 – Roma

Il MuSaWindEnsemble, formazione cameristica di strumenti a fiato emanazione dell’Orchestra MuSaClassica, è il protagonista del concerto di giovedì 29 ,alle ore 19,00, alla Sala Prove MuSa, Viale Università 28.

Piatto forte della serata è la geniale trascrizione per fiati della suite strumentale da Carmen di Bizet.

Ingresso libero

Per informazioni
Alessandra Papa
Settore Eventi Celebrativi e Culturali
T. 06 49910656

Stiamo lavorando alla valorizzazione di questo progetto il cui valore e la cui qualità è cresciuta moltissimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...